venerdì 1 aprile 2022

Beato Carlo d'Austria


 
 
 
Cade oggi il primo centenario della morte dell'ultimo imperatore Carlo d'Austria (1887-1922), beatificato il 3 ottobre 2004 (un politico del tempo, dall'alta carica e perciò invitato alla cerimonia, forse pensando a sé stesso, si stupì della beatificazione d'un sovrano, dimostrando tutta la sua ignoranza, perché un tempo l'Europa fu governata da santi; si chiamava Gianfranco Fini).
 
Lo ricordiamo con questo passo tratto dall'opera di Wandruszka (1914-1997), la migliore divulgativa sugli Asburgo, cui affiancherei per approfondire, soprattutto sulla congiura massonica contro l'Austria Ungheria, che pose le premesse della distruttiva II Guerra Mondiale e della Finis Europae, della quale stiamo assistendo agli ultimi spasmi, François Feitő, Requiem per un impero defunto. La dissoluzione del mondo austro-ungarico, trad. it. Mondadori, Milano 1996 [1988].

«Animato dalle migliori intenzioni e anzitutto da una sincera e profonda volontà di pace, con le varie misure prese al principio del suo governo, che testimoniano della sua ferma fede politica, onestà e rettitudine […]. Merita osservare che il giovane sovrano giudicava la situazione delle potenze centrali con più senso critico e con più esattezza che la maggior parte dei suoi consiglieri militari e politici, i quali erano completamente abbagliati dalla propria propaganda di guerra e da quella dell’alleato germanico. E così né i suoi molteplici e intensi sforzi per la pace, né il tentativo di trasformare all’ultimo momento la monarchia in una Lega di stati nazionali poterono avere successo […]. Alto sulla città e sul porto di Funchal, in mezzo a una rigogliosa vegetazione meridionale […] è situato il piccolo santuario di Nostra Signora del Monte. La vista spazia sull’Atlantico, sulle cui due sponde un tempo, all’epoca della massima potenza di Casa d’Austria, si stendeva il dominio asburgico. Nella chiesa, in una cappella laterale, c’è un semplice sarcofago di metallo che nella sua semplicità ricorda le tombe nella cripta dei Cappuccini di Vienna. Come unico ornamento porta l’immagine della corona di spine e l’iscrizione FIAT VOLUNTAS TUA. Lì giace, sotto il segno della corona di spine, l’ultimo monarca della Casa d’Austria» (Adam Wandruszka, Gli Asburgo, trad. it. TEA, Milano 1999 [I ed. 1974], pp. 262-263).

Beate Carole, ora pro nobis

 

sabato 19 marzo 2022

Lunedì 28 marzo: Russia - Ucraina

 



Lunedì 28 marzo 2022 ore 21:00 incontro online su:

Russia - Ucraina: storia di un divorzio e motivi di un conflitto 

con Lorenzo Benassi, cultore di storia russa

Video dell'incontro


sabato 12 marzo 2022

La guerra in Ucraina

 Quattro brevi "Pillole di Opzione Benedetto" sulla guerra in Ucraina, con Giovanni Formicola.

 







 

mercoledì 26 gennaio 2022

venerdì 14 gennaio 2022

Incontro con Sara Magister a Napoli il 28 gennaio


 

 Incontro con la storica dell'arte Sara Magister su "Il naturalismo-realismo cristiano da Caravaggio a de Ribera". Presenta Giovanni Formicola, comunità Opzione Benedetto.

Venerdì 28 gennaio 2022, ore 18:00

Napoli, salone della Lega Navale

Porticciolo del Molosiglio, via Acton 

diretta streaming su www.facebook.com/OpzioneBenedetto